Il Museo del territorio

Il Museo del Territorio, sito a Dogna in vicolo del Museo 2, è ospitato in uno splendido edificio donato al Comune da un privato.
La nuova struttura espositiva nasce dall’esigenza dell’Amministrazione comunale di conservare e valorizzare l’importante patrimonio paleontologico, storico ed etnografico presente sul proprio territorio.

Il Museo del Territorio accompagna i visitatori in uno straordinario viaggio nello spazio e nel tempo, alla scoperta dei piccoli, grandi tesori custoditi da Dogna e dalla sua valle.
Ospita tre sezioni: la sezione paleontologica, la sezione storica e quella etnografica.

La Sezione Paleontologica

 

LA SEZIONE PALEONTOLOGICA, collocata al piano terra, è dedicata all’importante ritrovamento delle piste fossili di un rettile predatore del Triassico: il fitosauro.
Il percorso espositivo si snoda su tre sale: una sala paleontologica vera e propria, una sala polifunzionale-laboratorio ed una sala specifica dedicata al ritrovamento di Dogna.

 

La sala paleontologica espone la lastra rocciosa rinvenuta in Valdogna nel 1994, sulla quale si individuano le impronte fossili del fitosauro; la sala polifunzionale-laboratorio offre alle scolaresche la possibilità di effettuare attività di approfondimento e di laboratorio didattico: i pannelli espositivi a parete, di carattere generale, sono dedicati alla geologia, alle ere geologiche e ai fossili; la sala specifica, invece, racconta del ritrovamento di Dogna e regala ai piccoli, grandi appassionati di paleontologia altri importanti reperti.

La Sezione Storica

 

LA SEZIONE STORICA, che occupa le sale espositive del primo piano, riporta alla memoria le vicende legate al primo conflitto mondiale.
Il percorso espositivo, che si snoda su due sale, accompagna il visitatore sui luoghi della Grande Guerra: pannelli informativi in più lingue, un plastico della zona di guerra preciso e dettagliato, gigantografie di Dogna ai tempi del conflitto, caratteristici angoli di vita al fronte ed espositori con interessanti reperti che narrano a più voci la storia della Grande Guerra.

 

La sezione storica offre al visitatore una chiave di lettura del territorio e lo accompagnano a scoprire l’essitenza di un percorso espositivo davvero singolare, quello che si snoda oltre il Museo: le gallerie “Le Morosine" a Mincigos, la rotabile militare, lo Jôf di Miezegnot e lo Jôf di Sompdogna custodiscono ancora importanti frammenti di storia.

La sezione etrnografica

LA SEZIONE ETNOGRAFICA, che trova spazio nelle sale del secondo piano, sviluppa contenuti legati alla realtà storica, sociale ed ambientale di Dogna e al ricordo del pittore dognese Fred Pittino.
Il percorso espositivo presenta sia contenuti illustrativi, didattici e materiali che contenuti multimediali.
Pannelli introduttivi in più lingue, pannelli con disegni, illustrazioni e descrizioni, pannelli panoramici, spazi specifici che ricostruiscono momenti di vita quotidiana e piccoli oggetti di carattere tipico familiare regalano ai visitatori un’esperienza indimenticabile: uno straordinario viaggio nella memoria di un popolo.

Un museo del territorio, un museo sul territorio…

Oltre il Museo, si snoda un percorso espositivo davvero singolare: ne fanno parte la vecchia latteria turnaria, i sentieri tematici tabellati, il sito del ritrovamento delle piste fossili, la linea fortificata dei Plans, i percorsi della memoria ed alcuni dei borghi caratteristici della Valdogna.

Museo del Territorio -Vicolo del Museo, 2 - 33010 Dogna (Udine)

                                   PER INFORMAZIONI

Comune di Dogna - Via Roma, 20 - 33010 Dogna (Ud) - tel. 0428-93000