"Appena terminato il servizio militare e non trovando lavoro in zona, sono stato costretto a lasciare Dogna.
Nel lontano 1965, sono partito per il Belgio.
Non è stato facile salutare la mia famiglia e i miei amici, lasciando alle spalle i ricordi belli ma anche quelli brutti legati alla mia infanzia.
In Belgio mi sono integrato molto bene e qui ho formato la mia nuova famiglia. Sono felice, certo ... ma una parte del mio cuore è sempre riservata per un piccolo villaggio delle Alpi Orientali: Dogna".

Dionigi Tassotto